Varie

Unio Pictorum.

L’Unio Pictorum (Linneus, 1758) è un mollusco originario dell’Europa ove solitamente vive nei fondali molli e fangosi di laghi, fiumi e stagni. Ama muoversi rimanendo completamente interrato e lasciando emergere dal fondo esclusivamente i sifoni inalanti ed esalanti che utilizza sia per respirare che per filtrare l’acqua in cerca di cibo.

La sua presenza in acquario può essere positiva sia per le sue capacità di filtrazione dell’acqua che per la capacità di impedire il formarsi di zone anossiche. Nel suo incedere nel fondo infatti fa opera di vera e propria aratura.

Unio pictorum: tavola parietale ad opera di Paul Pfurtscheller
Unio pictorum: tavola parietale ad opera di Paul Pfurtscheller (foto 1)

Descrizione Unio pictorum

Questo mollusco aggiunge dimensioni ragguardevoli (fino a 15 cm) e filtra fino a 40 litri d’acqua l’ora, trattenendo nutrienti e metalli pesanti presenti in acqua. Apprezzato dagli acquariofili sia per la sua voracità di sedimenti che per la sua capacità di filtrazione naturale, va però tenuto presente che non è adatto ad acquari piccoli o piantumati sia per via delle sue dimensioni sia per il fatto che rimestando il fondo è in grado di danneggiare le radici, soprattutto quelle delle piante più delicate. In acquari di dimensioni adatte, soprattutto in presenza di fondi di sabbia molto fine, può essere usato per evitare o ridurre drasticamente il rischio di formazione di zone anossiche.

Unio Pictorum
Unio Pictorum (foto 2)

Le Unio pictorum sono abbastanza difficili da trovare in commercio, ove spesso sono sostituiti da molluschi simili ma di origine tropicale e che quindi malsopportano il freddo: questo particolare va tenuto presente laddove li si volesse inserire in un laghetto (sistemazione per altro ideale per loro rispetto ad un acquario).

Riproduzione

E’ difficile da ottenere in acquario, ma un cenno va obbligatoriamente fatto riguardo al particolarissimo sistema di riproduzione adottato da questo mollusco. Le femmine infatti sono in grado di trattenere le uova all’interno delle branchie, simili a marsupi in modo da ossigenarle al meglio.
Una volta schiuse le uova, le larve, dette Glochidia, staranno per un breve periodo all’interno del guscio, sempre in prossimità dell’apparato branchiale.

Una volta cresciute a sufficienza le larve fuoriusciranno disperdendosi nella vasca, o nel laghetto, alla ricerca di ospiti (pesci o gasteropodi) da parassitare. Vivranno da parassiti per un periodo di due-tre settimane per poi distaccarsi e vivere autonomamente continuando la loro crescita fino al raggiungimento dello stato adulto.

Unio pictorum in sintesi

Regno: Animalia
Phylum: Mollusca
Classe: Bivalvia
Ordine: Unionoida
Famiglia: Unionidae
Nome scientifico: Unio Pictorum
Dimensioni: <15 cm
pH: 7-8
KH: predilige acque calcaree e dure.
Temp: 20-26°

Attribuzione immagini

foto 1 Di Paul Pfurtscheller (1855-1927) [Public domain], attraverso Wikimedia Commons
foto 2 Di Udo Schmidt from Deutschland – Unio pictorum (Linné, 1758)Uploaded by Magnus Manske, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.p … d=22936413