E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Primi passi nel mondo delle proporzioni e dell'estetica di un acquario naturale. Progettazione ed allestimento.

Moderatori: Giovanni Colleoni, Lorenzo Castelletta

Rispondi
Avatar utente

Topic author
skindoc
Utente
Utente
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 25
Iscritto il: 4 marzo 2017, 2:46
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 220 + 80 + 40
Biotopo: Misto
Numero di vasche: 3
Illuminazione: 4XT5 +
Filtro: Eheim, Tetra(X2), Eden
Fondo, rocce e legni: Akadama
Occupazione: medico chirurgo
Età: 59

E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Messaggio da skindoc » 2 dicembre 2018, 11:10

Salve a tutti,
sto riattivando la mia vasca secondaria Haquoss 76X32X36 EcoLed per 88 litri lordi. Devo "parcheggiarci" i miei due cari Corydoras Long Fin, per riallestire poi la mia vasca principale (240 litri). Una volta ritrasferiti (assieme a molti altri) nella vasca principale riallestita, vorrei tenermi la secondaria come olandese.
In giro ho visto che negli acquari olandesi, anche se l'ordine dovrà sempre esserci, rocce e legni non sono strettamente necessari.
Ho già il fondo Prodibio e il filtro, e dovro aumentare le luci, ma apro un altro topic per questo.
Vorrei far girare la vasca secondaria per le canoniche 4-6 settimane al buio.
Come mi muovo per l'aquascaping quindi? Che accorgimenti devo usare?

Grazie per i suggerimenti.

:wink: :wink: :wink:

Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 2 dicembre 2018, 16:33

Ciao!
Secondo me dipende dalle piante che hai in mente... Nel senso che se miri soprattutto a piante imponenti in una vasca piccola allora diventa divvicile allestire qualsiasi scape. Se invece pensi di mettere solo qualche pianta più grande sullo sfondo allora si puà fare parecchio. Molte vasche dei nostri scaper's soprattutto agli inizi erano foltissime di vegetazione e piante (ora hanno un po' ridotto la piantumazione in quanto se le piante nascondono completamente lo scape è difficile ottenere risultati nei concorsi anche se le vasche sono gradevolissime da vedere).
In un 80 lt potresti creare, per esempi due isole con vegetazione a crescere verso il fondo lasciando una via di fuga sulla 2/3... oppure anche un'unica isola su uno dei due lati corti con qualche radice che si protende verso il lato opposto e che spunta dalla vegetazione,... prova per esempio a guardare le vasche di Fabio o Giovanni.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
skindoc
Utente
Utente
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 25
Iscritto il: 4 marzo 2017, 2:46
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 220 + 80 + 40
Biotopo: Misto
Numero di vasche: 3
Illuminazione: 4XT5 +
Filtro: Eheim, Tetra(X2), Eden
Fondo, rocce e legni: Akadama
Occupazione: medico chirurgo
Età: 59

Re: E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Messaggio da skindoc » 2 dicembre 2018, 23:11

Ho guardato le vasche dei tuoi colleghi, e mi piacerebbe fare un acquario con meno piante rispetto al vecchio concetto di olandese. Quindi mi studierò un modello, e fra un pò tornerò alla carica.
Ne ho già visto uno che mi attira, ma voglio farmi l'occhio.

Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 4 dicembre 2018, 0:55

Perfetto! Quale ti attira?
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
skindoc
Utente
Utente
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 25
Iscritto il: 4 marzo 2017, 2:46
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 220 + 80 + 40
Biotopo: Misto
Numero di vasche: 3
Illuminazione: 4XT5 +
Filtro: Eheim, Tetra(X2), Eden
Fondo, rocce e legni: Akadama
Occupazione: medico chirurgo
Età: 59

Re: E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Messaggio da skindoc » 4 dicembre 2018, 19:36

Mi attirano le vasche minimaliste, anche se non potrò metterci pesci, visto che saranno semi incustodite per tre-quattro volte all'anno, per 2-3 settimane ognuna.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 4 dicembre 2018, 23:37

Belle vasche, anche se di olandese hanno pochetto... Sono scape che richiedono potature costanti più che una gestione minimal, mi sa...
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
skindoc
Utente
Utente
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 25
Iscritto il: 4 marzo 2017, 2:46
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 220 + 80 + 40
Biotopo: Misto
Numero di vasche: 3
Illuminazione: 4XT5 +
Filtro: Eheim, Tetra(X2), Eden
Fondo, rocce e legni: Akadama
Occupazione: medico chirurgo
Età: 59

Re: E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Messaggio da skindoc » 5 dicembre 2018, 7:10

Stefano Ghizzardi ha scritto:
2 dicembre 2018, 16:33
In un 80 lt potresti creare, per esempi due isole con vegetazione a crescere verso il fondo lasciando una via di fuga sulla 2/3... oppure anche un'unica isola su uno dei due lati corti con qualche radice che si protende verso il lato opposto e che spunta dalla vegetazione,... prova per esempio a guardare le vasche di Fabio o Giovanni.
Mi fai vedere qualche esempio di questi due tipi?

Grazie

Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 5 dicembre 2018, 17:13

Giusto un paio al volo... Ma se vedi la sezione aquascaping c'è ne sono altre. :grin:

underwater-paradise-by-fbk-t13.html

250l-mystic-path-t538.html
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
skindoc
Utente
Utente
Livello 2
Livello 2
Messaggi: 25
Iscritto il: 4 marzo 2017, 2:46
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 220 + 80 + 40
Biotopo: Misto
Numero di vasche: 3
Illuminazione: 4XT5 +
Filtro: Eheim, Tetra(X2), Eden
Fondo, rocce e legni: Akadama
Occupazione: medico chirurgo
Età: 59

Re: E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Messaggio da skindoc » 5 dicembre 2018, 22:15

Le avevo viste, ma sono vasche grandi. La seconda è riproducibile nella mia vasca che è un terzo come litraggio (88 litri contro 250)?

Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: E' necessario l'aquascaping per un futuro olandese?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 5 dicembre 2018, 23:32

Ciao!
Ma certo! Quel tipo di allestimento viene fatto anche nei cubetti.
A cambiare più che l'impostazione sono le piante usate.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Rispondi

Torna a “Aquascaping primi passi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti