Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Consigli sulle cure e sulle terapie dei pesci e sulla salute del nostro acquario

Moderatori: giannic, Anna Congera, phibi84

Rispondi
Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 10 luglio 2018, 15:13

Salve a tutti. Spero possiate aiutarmi a salvare il mio pesciotto!

Da un paio di mesi ho notato sul corpo e sulle pinne di uno dei miei "red parrot" dei strani segni, che con il tempo aumentano di numero e dimensione; altro sintomo respirazione affannosa e di tanto in tanto sfregamento contro gli arredamenti.

Non sono un esperto di malattie dei pesci, perché nei precedenti 4 anni tutto è filato a meraviglia senza alcun problema. I pesci stavano sempre in salute, vispi e combattivi; tra l'altro depongono frequentemente le uova e suppongo che questo sia un buon segnale!

2 settimane fa ho mostrato le foto del piccolo ad un negoziante. Mi ha detto che poteva trattarsi di una malattia molto comune ma pericolosa, ovvero l'Ichthyosis. Mi ha dato delle istruzioni che ho seguito alla lettera, Ovvero:

1 - rimuovere il materiale filtrante e posizionarlo in un'altra vasca con l'acqua prelevata dall'acquario
2 - fare un cambio del 50%
3 - aggiungere malachite green seguendo la posologia per curare tutta la vasca (1 settimana)
4 - attivare aeratore in modo continuo
5 - spegnere i neon
6 - evitare di nutrire i pesci durante la cura
7 - a fine cura nuovo cambio del 50%; carboni attivi, e infine riposizionare il filtraggio

RISULTATO:
nulla, tutto come prima!!!! :cry:

A quel punto mi sono insospettito, la fiducia verso il primo negoziante è scesa, e ho cercato di documentarmi in rete. Mi sembra che l'aspetto dell'ictiosi sia differente, ovvero puntini bianchi ben definiti come dei pallini precisi.

Osservando il pesciotto malato a me sembra di vedere macchie a modo di aloni irregolari, sembrano un misto tra gelatinoso e crosta, soprattutto se si illuminano con il flash quelle macchie diventano riflettenti (allego qualche foto con e senza flash).

In ogni caso non sono riuscito a farmi un'idea. Per questo motivo la settimana scorsa mi sono recato da un altro negoziante, che osservando le foto esclama: "non si tratta di ictio nel modo più assoluto! la cura è sbagliata! questi sono funghi!" :eek:

torno a casa con la nuova cura simile alla precedente, ma al posto della malachite impiego del sale non iodato dosato in modo proporzionato e Acriflavine che cura le seguenti patologie:

Ichthyophthirius Multifiliis (“white–spot disease”), Oodinium, Chilodonella, Costia, Saprolegnia, Achlya

Oggi siamo al 4 giorno di Cura ma le macchie sono sempre più evidenti invece di sparire!! :cry:

Il pesce si vede che è meno vispo del solito, ma è bello forte ancora! speriamo bene.

A questo punto grazie per aver letto fin qui!!! vi rivolgo alcune domande:

- MI DATE UNA MANO A CAPIRE DI COSA SI SONO AMMALATI????
- come posso aiutarli?
- Sono funghi o altro??
- continuo o interrompo la cura?

Sono nelle vostre mani, non so più a chi rivolgermi, e per me questi pesci sono troppo importanti, sono 2 membri della mia famiglia da tempo, abbiamo un rapporto speciale sin dai primi giorni... ...tranne ai cambi dell'acqua che mi riempiono di morsi eheheheh.
Aiutatemi a salvarli finché c'è tempo!!!

Grazie infinite!

Allego foto e video di Patty e Selma!
Solo una presenta le macchie per ora

Immagine

Immagine

CON IL FLASH
Immagine

Immagine


ECCO IL LINK DEL VIDEO, QUI SI CAPISCE UN PO MEGLIO RISPETTO ALLE FOTO CREDO:

https://youtu.be/e2uufISLqug?list=PLC7V ... 9q9hyUBkD-

Avatar utente

phibi84
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Livello 4
Livello 4
Messaggi: 134
Iscritto il: 28 febbraio 2017, 9:04
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 270
Biotopo: asiatico
Numero di vasche: 2
Illuminazione: neon
Filtro: juwel
Fondo, rocce e legni: ghiaino da 3mm nella vasca dei rossi, ghiaino da 1 mm nella piccola.
Fauna: pesci rossi nella vasca grande, poecilidi nella piccola
Flora: anubias, microsorum, egeria, vallisneria
Interessi e hobby: Ho un blog di viaggi, www.ilmondosecondogipsy.com

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da phibi84 » 10 luglio 2018, 16:08

ciao! sono un po' perplessa... sicuramente non è ictio, non sembrano nemmeno funghi e il sale a questi pesci non fa affatto bene.

è l'unico pesce a essere così?

fai così, sospendi la terapia con il sale. lascialo in una vasca di quarantena grande, almeno 25 litri con ossigenatore attivo.

intanto in vasca principale cambia un bel po' d'acqua e assicurati che i valori siano a posto.

lascia passare 4 giorni poi proviamo a fargli una terapia con un farmaco a largo spettro tipo il rivamor. se sono funghi o batteri questo farmaco dovrebbe risolvere il problema. se on sono funghi o qualcosa di batterico non cambierà nulla ma almeno avremo escluso alcune cose.

ho notato qualcosa di strano nell'ano del pesce in quel video, come se avesse una specie di prolasso, puoi confermarmelo o smentire?

grazie.

Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 10 luglio 2018, 23:39

Ciao Phibi, Grazie per i consigli!

Domani controllerò la situazione e se non è accaduto nulla di interessante cosa che purtroppo immagino, ripristino il tutto in vasca come consigliato da te e isolo il pesce malato (non sarà cosa semplice in questo momento, devo valutare, un po mi dispiace pure...ehehe in seguito ti spiego il perché).
Per quanto riguarda il farmaco è probabile che dovrò ritirarlo. Per scrupolo provo a vedere se lo trovo nei negozi in zona.

Ah ti riferisci al peduncolo suppongo!! ora capirai perchè aspetterei un po per metterla in quarantena.

A distanza di 3 mesi circa dall'inserimento in vasca gli si è gonfiato per la prima volta (normalmente non si nota).
Ho pensato, è grave! Ora gli uscirà il ventre fuori!! Inoltre sbianca il colore un bel po! quindi da proprio l'impressione di stare male. Anche in quel caso il negoziante non sapeva cosa dirmi, diceva strano qui non l'ho mai notata questa cosa.

Invece dopo due giorni sono morto dal ridere!! In pratica quando trovano un buon equilibrio in acqua e la temperatura sale sensibilmente, si preparano a deporre le uova, il peduncolo gli si gonfia e grazie ad esso piazzano le uova direttamente sulle pareti della tana, una per una! sembra un pac-man al contrario. Impiega diverse ore per completare la missione!
Dopodiché si mette al centro della tana con il musetto fuori a fare la guardia, alza tutte le pinne in modo minaccioso e non si muove da quella posizione neanche per mangiare per diversi giorni!!

se un pesce prova ad avvicinarsi è lotta feroce, 2 pulitori ora si trovano nel paradiso dei pesci per questo motivo. Io purtroppo ad un certo punto devo intervenire per ripulire (perché non esce mai nulla) in modo da farle riprendere il suo ciclo normale di vita e farla mangiare. La poverina aspetta la schiusa anche se questa non avviene mai, morirebbe di fame aspettando in eterno credo! Bene quando provo ad infilare le mani in vasca in questi periodi sono dolori, si fionda come un piranha! non ti da il tempo di mettere le mani in acqua che lei salta fuori!!

Solitamente aspetto almeno il terzo giorno per levare le uova, provo un po a distrarla. dalla paura gli parlo pure sperando che mi capisca e si rassegni! Inutile dire che dopo aver ripulito è triste tutto il giorno!! poverina.

Dato il gonfiore del peduncolo, credo che tra 2/3 giorni inizierà a piazzare le sue uova!

Osserva questo video come esempio, I miei sono grandi più del doppio, il grosso sicuramente il triplo e sono decisamente più aggressivi rispetto a questi piccolini!!

nel mio caso l'altra femmina di parrot deve sostare tutto il tempo in un angolo dell'acquario, non può muoversi altrimenti viene aggredita!
se vai a 6:45 del video si vede una timida lotta (robetta da dilettanti!)
https://youtu.be/PTYp1Mwa16c


P.S. Spero che qualcuno riesca a riconoscere questo tipo di Batterio/Parassita/Muffa/Fungo che sia! help

Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 11 luglio 2018, 10:14

Salve a tutti
Questa mattina la situazione non è cambiata purtroppo. le macchie sono ancora più evidenti, appaiono anche un po più inspessite e secche rispetto al passato!
In ogni caso ho fatto un cambio di acqua e inserito il carbone attivo per far assorbire i principi dei medicinali impiegati precedentemente.
Con la scusa sono riuscito a fare alcune foto ad alta risoluzione, potete zoomare per osservare da vicino queste "macchie misteriose".


Riepilogo dei vari tentativi di cura fatti fin ora:

1 - Malachite green x 1 settimana = esito negativo
2 - Sale + Agriflavina x 5 giorni = esito negativo

Attendo vostre considerazioni

FOTO ATTUALI:

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente

giannic
Moderatore
Moderatore
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 369
Iscritto il: 2 marzo 2017, 18:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 180
Numero di vasche: 1
Illuminazione: led
Fondo, rocce e legni: ghiaia 3-5 mm
Valori: pH 7.3
GH 12
KH 6
NO2- 0
NO3- 10
Fauna: 2 carassius auratus
Flora: 2 anubias nane
Egeria
1 anubias barteri

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da giannic » 11 luglio 2018, 16:05

Ciao segui i consigli di Phibi
Gianni

Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 16
Livello 16
Messaggi: 5127
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e una radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 2 Apistogramma agassizii
6 Cardinali
4 Stiphodon semoni
2 Neritina puligera
2 Caridina Japonica
1 Caridina red cherry
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Pogostemon helferi
Hygrophila pinnatifida
Limnophila heterophylla sessiliflora
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 11 luglio 2018, 23:53

Concordo appieno, meglio procurarsi il Rivamor e intanto fare almeno un bel cambio d'acqua del 50% in vasca mettendo anche i carboni nel filtro.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 12 luglio 2018, 0:20

Grazie infinite per il tempestivo supporto e per gli utili consigli. Oggi ho effettuato un cambio del 50% e inserito i carboni. Domani provo a recuperare il farmaco. X quanto riguarda il materiale di filtraggio x i batteri (cannoli spugne e lana) attendo ancora qualche giorno prima di inserirli vero? E quando vanno inseriti rimuovo il carbone oppure posso stare in concomitanza? Se ricordo bene i carboni danneggiano anche batteri buoni.

Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 12 luglio 2018, 14:57

Salve e grazie ancora per gli utili consigli.

Questa mattina ho fatto il giro di tutti i negozi di animali, nessuno ha il rivamor (in verità hanno solo i medicinali che mi avevano venduto fin ora). Mi hanno consigliato se non posso aspettare l'arrivo del farmaco di usare gli antibiotici per uso umano, ma non sapevano indicarmi la posologia esatta.

A dire il vero a me sembra alquanto strano usare antibiotici per uso umano e poi come regolarsi con le dosi esatte!?? dall'altro lato, potrebbe impiegarci anche 1 settimana ad arrivare il farmaco indicato da voi. Sono un po perplesso. In ogni caso a voi è mai capitato di curare pesci con antibiotici per uso umano? se si ditemi come posso procedere. Per evitare lungagini deleterie ritiro cmq subito il farmaco. Ma se la situazione dovesse precipitare prima del suo arrivo vorrei essere pronto con una "opzione B"

Thanks

Avatar utente

giannic
Moderatore
Moderatore
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 369
Iscritto il: 2 marzo 2017, 18:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 180
Numero di vasche: 1
Illuminazione: led
Fondo, rocce e legni: ghiaia 3-5 mm
Valori: pH 7.3
GH 12
KH 6
NO2- 0
NO3- 10
Fauna: 2 carassius auratus
Flora: 2 anubias nane
Egeria
1 anubias barteri

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da giannic » 12 luglio 2018, 19:46

Ciao si esistono medicinali ad uso umano che possono essere usati anche per i pesci però al momento non saprei dirti quale possa sostituire il rivamor aspettiamo Stefano o Phibi
Come sta il pinnuto ha un comportamento normale?
Gianni

Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 12 luglio 2018, 22:05

Ciao Gianni,

Il pinnuto sta benino, un filo meno attivo del solito e con la respirazione un po accellerata, passa un po di tempo in più nella sua tana rispetto a prima, e di tanto in tanto "entrambi" salgono per un po su a pelo d'acqua, ma senza stazionare in quella zona per fortuna (altrimenti erano guai seri).
Suppongo che il fatto di vederli risalire di tanto in tanto è dovuto anche allo stress provocato dalle ripetute cure sbagliate! ormai sono 2 settimane di cambi, veleni in acqua, modifiche e trasferimenti; per 4 anni sono stati piuttosto nella tranquillità! non erano abituati.

In fin dei conti per ora non è molto abbattuto, ogni volta che passo mi guarda con i suoi occhioni e si precipita a salutarmi come fa sempre (sono troppo socievoli e curiosi, se tutto andrà bene vi dovrò raccontare alcuni aneddoti divertenti).

Ho ritirato via corriere rivamor e nitrivec x ripristinare anche i batteri decompositori.


Domani mattina provo a reinserire il materiale filtrante, non so se è il caso di levare il carbone attivo però. Forse sarebbe meglio. In caso aspetto qualche indicazione da parte vostra.

P.S.
Ho riflettuto molto per capire il motivo di questa anomalia, e credo di aver un indizio.


Probabilmente e inconsciamente ho fatto un grave errore quest'anno, è stata colpa mia :palm: , un eccesso di ""bontà"", che mi ha fatto trascurare ipotetiche minacce latenti. Ovvero quest'anno per 3 volte ho pensato che fosse una buona idea fargli mangiare crostacei crudi freschi comprati al porto. Ho pensato un carico di vitamine e nutrienti, è cibo fresco. In pratica se cucinavo gamberi o altro per me, ne conservavo due per loro, li sgusciavo sminuzzavo e via in acqua. La prima volta ho solo fatto una prova con un pezzetto minuscolo, si sono trasformati in due piranha, visto che avevano gradito, le altre due volte mi sono fatto prendere la mano e quindi pranzo completo!!

Solo ora mi sono soffermato a pensare! ma il pesce crudo avrà un miliardo di batteri di qualsiasi tipo, essendo fresco appena pescato, non congelato, non scottato in padella..... ...altro che un carico di vitamine, ...un carico di parassiti e batteri pericolosi!!! :palm: . Cavolo è l'unica cosa che potrebbe essere accaduta, il resto come, valori dell'acqua, colonia di batteri, temperatura e abitanti dell'acquario è rimasto immutato e non ci sono state particolari dimenticanze o variazioni.

Vi terrò aggiornati di volta in volta... ...aspettando il rivamor

Avatar utente

giannic
Moderatore
Moderatore
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 369
Iscritto il: 2 marzo 2017, 18:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 180
Numero di vasche: 1
Illuminazione: led
Fondo, rocce e legni: ghiaia 3-5 mm
Valori: pH 7.3
GH 12
KH 6
NO2- 0
NO3- 10
Fauna: 2 carassius auratus
Flora: 2 anubias nane
Egeria
1 anubias barteri

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da giannic » 13 luglio 2018, 12:47

Indubbiamente tutte queste cure lo hanno un po' stressato aspettiamo il rivamor
Gianni

Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 16 luglio 2018, 15:40

Salve ragazzi,
Rivamor appena arrivato. Domani mattina comincio la cura in vasca secondo indicazioni della confezione.

Il pinnuto è un po abbattuto, ma nuota bene, respiro affannoso, ma mangia con appetito.

ecco alcune foto e video attuali, nel caso qualcuno riesca ad identificare la malattia

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
IL VIDEO:

https://youtu.be/0ZT5uJBLURw

Avatar utente

giannic
Moderatore
Moderatore
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 369
Iscritto il: 2 marzo 2017, 18:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 180
Numero di vasche: 1
Illuminazione: led
Fondo, rocce e legni: ghiaia 3-5 mm
Valori: pH 7.3
GH 12
KH 6
NO2- 0
NO3- 10
Fauna: 2 carassius auratus
Flora: 2 anubias nane
Egeria
1 anubias barteri

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da giannic » 17 luglio 2018, 14:58

Ciao come va la cura? metti l'aeratore a palla lo stai facendo nella vasca di quarantena?
Gianni

Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 17 luglio 2018, 23:13

Ciao Gianni,
Si cura iniziata alle 9:30 di questa mattina. Sto curando tutta la vasca anche perché l'altro pesce presenta da qualche giorno una prima macchia. L' aeratore e acceso al massimo per quasi tutta la giornata. I pesci hanno avvertito il medicinale in vasca, dopo pochi minuti hanno iniziato a stazionare nella stessa posizione evitando troppi movimenti. Si vede che sono stanchi e provati e io sto male da fare schifo a vederli in quel modo.
In questo momento abbiamo superato le 12 ore di cura, spero che non gli accada nulla di brutto e che si riprendano. Le macchie sono ancora la, ma credo sia troppo presto per vedere risultati.

Vi posto le foto fatte questa mattina appena ho aggiunto il rivamor, dato che stavano fermi ho avuto la possibilità di fotografare anche i particolari, sempre nella speranza che qualcuno riesca a riconoscere il problema e dirmi di cosa si tratta!!! ASPETTO CHE QUALCUNO MI ILLUMINI


il colore giallastro e dato dal medicinale

Se fate tasto destro del mouse apri in un'altra scheda vedrete l'immagine a tutto schermo alla massima risoluzione


Immagine
Immagine
Immagine

In questa foto mi sembra la malattia stia iniziando a sfrangiare le pinne, oh mio Dio!

Immagine


c'è qualcuno che ha riconosciuto cosa sta uccidendo i miei pesci?, oppure che ha qualche indizio???

Grazie infinite per il vostro supporto! continuiamo a lottare!

Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 18 luglio 2018, 9:45

Buon giorno ragazzi

24h passate dall'inizio della cura, nessun miglioramento visibile, anzi vedo il pesce sempre più statico e stanco!! :cry:

Sto impazzendo e sono deluso, ci sto provando in ogni modo, sembra che il destino abbia deciso di portarmi via i miei pesci a tutti i costi. Siamo alla terza cura diversa!!

Dopo quanto tempo dovrebbe capirsi se il Rivamor fa effetto??

oggi ho ripetuto le analisi della vasca posto i valori:

ph = 7
gh = 13
no2 = 0,05 mg/l
nh3/nh4 = 0 mg/l

Avatar utente

giannic
Moderatore
Moderatore
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 369
Iscritto il: 2 marzo 2017, 18:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 180
Numero di vasche: 1
Illuminazione: led
Fondo, rocce e legni: ghiaia 3-5 mm
Valori: pH 7.3
GH 12
KH 6
NO2- 0
NO3- 10
Fauna: 2 carassius auratus
Flora: 2 anubias nane
Egeria
1 anubias barteri

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da giannic » 18 luglio 2018, 15:42

Aspettiamo segui le istruzioni anche per quanto riguarda l'inserimento del carbone nel filtro se non sbaglio le cura dura 3 giorni lasciali al buio perché il rivamor dovrebbe essere fotosensibile
Gianni

Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 19 luglio 2018, 15:35

Salve ragazzi oggi inizia il terzo giorno di cura con il Rivamor (che purtroppo credo non aiuterà il mio pinnuto).

La situazione fin ora è immutata, il pesce presenta ancora tutti i sintomi che aveva prima, chiazze su squame e pinne

Questa notte ho passato diverse ore sul web cercando di capire di cosa si trattasse, mi sono concentrato molto su uno dei sintomi più caratteristici che presentano, ovvero le chiazze a mo di aloni quasi visibili, che quando sono colpite da luce bianca del flah o luci uv diventano evidentissime fluorescenti e di colore verde-giallognolo.

Faccio una piccola premessa, alcuni affermano che questo pesce potrebbe cambiare improvvisamente colore in modo strano, a volte con colori fluorescenti anche a chiazze!! Questo mi confonde parecchio!

Ad un certo punto ho fatto la ricerca anche in lingua inglese "fluorescent spot disease fish", fino a quando mi sono imbattuto in una serie di documenti e immagini.

Posto le informazioni principali in caso possano servire in futuro, sperando prima che possano servire a me:

Secondo quanto letto il pesce e tutto l'acquario potrebbero essere stati colpiti da Pseudomonas fluorescens/ aeruginosa, batterio che ha la particolarità di reagire alla luce bianca intesa e a quella degli uv diventando fluorescente!!! credo sia proprio lui! non ho trovato altri collegamenti con aloni fluorescenti e altre malattie dei pesci.

Questo batterio può vivere e riprodursi sia in acque poco curate e limpide, sia in acque cristalline con bassissimi valori di NO2- in quanto si riproduce bene in presenza di ossigeno!!

Il batterio pseudomonas si veicola facilmente sui crostacei

Cosa accade al pesce:


- presenza di macchie fluorescenti, con concentrazione di micrococci (osservato le mie foto precedenti direi che sembra così).

- attacca la cartilagine provocando sfrangiamento,

- ulcere su tutto il corpo e sulle branchie.

- entrando in circolo va a finire nell'intestino e provoca idropsia.

- Il pesce muore anche per colpa del sopraggiungere di funghi e altri batteri che attaccano le ferite aperte.

Cure:

- antibiotici per uso umano e animale capaci di sradicare lo pseudomonas (il rivamor purtroppo non lo combatte!!)

per la cura dei pesci i più efficaci sono:

- sera baktopur direct
- sera baktopur
- Aquarium Münster VIRUMOR

Ho già acquistato il sera baktopur dall'estero, in italia è vietata la vendita, dovrebbe arrivare settimana prossima.
Per ora aspetto domani mattina (quarto giorno di cura con Rivamor), se come suppongo non migliorerà, inizierò a ripristinare tutto con carboni e cambio del 50%, i pesci non ne possono più di questa situazione.. ..io idem!!

aspetto settimana prossima sperando che non ci siano aggravamenti e passo con la quarta cura consecutiva!! poveri piccoli!

intanto se avete considerazioni o consigli sono qua che aspetto indicazioni!

Immagine

Immagine
Immagine

Avatar utente

giannic
Moderatore
Moderatore
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 369
Iscritto il: 2 marzo 2017, 18:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 180
Numero di vasche: 1
Illuminazione: led
Fondo, rocce e legni: ghiaia 3-5 mm
Valori: pH 7.3
GH 12
KH 6
NO2- 0
NO3- 10
Fauna: 2 carassius auratus
Flora: 2 anubias nane
Egeria
1 anubias barteri

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da giannic » 19 luglio 2018, 15:57

Ciao potrebbe essere questo il problema visto che hanno mangiato crostacei purtroppo è una malattia talmente strana che possiamo fare solo dei tentativi comunque visto quello che stanno sopportando con le varie cure attento che potrebbero essere debilitati
Gianni

Avatar utente

Topic author
Dino Ferraro
Utente
Utente
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 11
Iscritto il: 9 luglio 2018, 23:12
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 170
Numero di vasche: 1
Illuminazione: 1 tropical river 39w, 1 plant power 39w
Filtro: wave black box 400
Fondo, rocce e legni: pietrisco, legni di mapei, vasi in terracotta
Valori: ph = 7, kh = 13, No2 = 0; No3 = 30mg.
Fauna: 2 x Red Parrot adulti; 1 x fantasma nero
Flora: piante finte
Occupazione: libero professionista

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da Dino Ferraro » 19 luglio 2018, 16:36

Si vero troppe cure e troppi digiuni e stress. Aspetto una settimana prima di procedere con l'altra cura. Provo a farli riprendere un po da tutto questo periodo

Avatar utente

giannic
Moderatore
Moderatore
Livello 6
Livello 6
Messaggi: 369
Iscritto il: 2 marzo 2017, 18:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 180
Numero di vasche: 1
Illuminazione: led
Fondo, rocce e legni: ghiaia 3-5 mm
Valori: pH 7.3
GH 12
KH 6
NO2- 0
NO3- 10
Fauna: 2 carassius auratus
Flora: 2 anubias nane
Egeria
1 anubias barteri

Re: Red Parrot Malato... ..Ma di cosa??

Messaggio da giannic » 20 luglio 2018, 16:46

monitora la situazione e tienici aggiornati
Gianni

Rispondi

Torna a “Malattie pesci e acquario”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti