Che siano diventati coppia?

Informazioni sugli ospiti delle nostre vasche e il loro allevamento

Moderatori: Giovanni Colleoni, giannic

Rispondi
Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 4 dicembre 2018, 0:54

Ciao!
All'incirca tre giorni.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
pippofiori
Utente
Utente
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 69
Iscritto il: 25 ottobre 2018, 13:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 50
Numero di vasche: 2
Filtro: Eden 511
Valori: Kh 21
Ph 7,5
NO2 0,05
NO3 50
Fe <0,02
Fauna: Coppia di Apistogramma Cacatudoies

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da pippofiori » 4 dicembre 2018, 16:48

Ci siamo, le uova si stanno schiudendo!!!! Ora quanti giorni prima che dovrò essere io a nutrirli?

Inviato dal mio SM-T825 utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 4 dicembre 2018, 18:46

Pochi... vedrai sparire il sacco vitellino, ma due tre giorni al massimo dovrai nutrirli tu. te ne accorgerai perchè cominceranno a nuotare vicino alla mamma.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
pippofiori
Utente
Utente
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 69
Iscritto il: 25 ottobre 2018, 13:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 50
Numero di vasche: 2
Filtro: Eden 511
Valori: Kh 21
Ph 7,5
NO2 0,05
NO3 50
Fe <0,02
Fauna: Coppia di Apistogramma Cacatudoies

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da pippofiori » 4 dicembre 2018, 22:05

Oggi è successa una cosa strana, o almeno io la reputo tale. Fino ad oggi pomeriggio la femmina presidiava una delle due mezze noci di cocco, al cui interno ero riuscito a scorgere delle uova. Oggi pomeriggio, al mio rientro da lavoro, con grande stupore noto delle cose cadere all'interno della noce di cocco, seguito poi da un movimento frenetico di codine. Poco dopo la femmina comincia a fare la spola im maniera frenetica tra la noce di cocco ed una seconda posta all' altra estremità della vasca, a circa 50 cm. Dopo circa una decina di minuti il maschio, a differenza di quanto fatto fino a quel momento, comincia ad entrare nella noce di cocco, quella dove io avevo visto le uova e dove la femmina cominciava ad entrare con minor frequenza. Dopo 4/5 ore la femmina si è spostata definitivamente nella seconda noce di cocco e non esce più, con il maschio che vaga senza avvicinarvisi. Che cos'è successo? La femmina ha spostato gli avannotti? E perché? Al suo interno mi sembra di vedere lo stesso movimento frenetico di codine che avevo visto oggi pomeriggio.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 4 dicembre 2018, 23:46

Probabilmente per qualche motivo ha ritenuto che i piccoli fossero più al sicuro altrove...
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
pippofiori
Utente
Utente
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 69
Iscritto il: 25 ottobre 2018, 13:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 50
Numero di vasche: 2
Filtro: Eden 511
Valori: Kh 21
Ph 7,5
NO2 0,05
NO3 50
Fe <0,02
Fauna: Coppia di Apistogramma Cacatudoies

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da pippofiori » 5 dicembre 2018, 16:02

Oggi la femmina, dopo che se n'è stata rintanata un giorno intero, ha ripreso ad uscire, ma dei piccoli nulla. Eppure qualche movimento di codine riesco ancora a vederlo.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 5 dicembre 2018, 17:26

Pazienza... Ci vuole pazienza... :death:
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
pippofiori
Utente
Utente
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 69
Iscritto il: 25 ottobre 2018, 13:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 50
Numero di vasche: 2
Filtro: Eden 511
Valori: Kh 21
Ph 7,5
NO2 0,05
NO3 50
Fe <0,02
Fauna: Coppia di Apistogramma Cacatudoies

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da pippofiori » 5 dicembre 2018, 17:56

Assolutamente, vorrei avere solo il conforto di qualche esperto di riproduzione di Apistogramma per riuscire ad interpretare meglio questi comportamenti.

Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 8 dicembre 2018, 2:57

Ciao!
Come procede?
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
pippofiori
Utente
Utente
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 69
Iscritto il: 25 ottobre 2018, 13:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 50
Numero di vasche: 2
Filtro: Eden 511
Valori: Kh 21
Ph 7,5
NO2 0,05
NO3 50
Fe <0,02
Fauna: Coppia di Apistogramma Cacatudoies

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da pippofiori » 8 dicembre 2018, 8:50

Procede male, dal momento che dopo la schiusa delle uova, dove ho visto con i miei occhi decine e decine di larve di avannotti, poi di questi al di fuori della tana scelta dalla madre, nemmeno l'ombra. Io penso che molti di questi ne abbia mangiati il maschio, visto che mentre la femmina faceva la spola in maniera frenetica tra le due noci di cocco (io ho ritenuto lo facesse per spostare per un motivo X le larve), lui entrava all'interno di quella dove era avvenuta la schiusa e sembrava banchettasse. La cosa strana però è che, quando la femmina ha smesso di andare da una tana all'altra, stando all' interno della noce di cocco ha spostato il ghiaino all' entrata, in modo tale da creare un impedimento per l'entrata, per poi restarvi al suo interno per più di un giorno, senza però che dal suo interno uscisse qualcosa. Fatto sta, da ieri ha cominciato a vivere di nuovo la vasca ed il maschio ha ripreso i suoi classici riti per il corteggiamento. Inutile dire che ci sono rimasto molto male, anche perché non so se c'è stata qualche responsabilità da parte mia, cioè se avrei potuto fare qualcosa per far si che il tutto andasse a buon fine.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 8 dicembre 2018, 9:41

Tranquillo, non hai sbagliato nulla.
Alle prime deposizioni devono imparare e talvolta sbagliano, è normale con tutti gli animali. Vedrai che le prossime volte andrà meglio.
Magari io toglierei una delle due noci di cocco lasciandogliene una sola così non si confonde (oltre al fatto che sono brutte a vedersi in vasca...).
Sulla noce che lasci metterei dei moss, che aiutano sia anasconderla che ad alimentare coi microorganismi che vi proliferano i piccoli avannotti.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
pippofiori
Utente
Utente
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 69
Iscritto il: 25 ottobre 2018, 13:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 50
Numero di vasche: 2
Filtro: Eden 511
Valori: Kh 21
Ph 7,5
NO2 0,05
NO3 50
Fe <0,02
Fauna: Coppia di Apistogramma Cacatudoies

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da pippofiori » 10 dicembre 2018, 10:08

Ciao, per quanto riguarda i micro organismi che si dovrebbero formare sul moss, lo fanno in maniera naturale o devono essere indotti? Avviene lo stesso processo anche con l'egeria densa ed il ceratopyillum demersum, che già sono presenti in vasca?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 17
Livello 17
Messaggi: 5371
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 96
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 4 Cardinali
4 Stiphodon semoni
6 Corydoras panda
2 Neritina puligera
Svariate planorbarius
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Animali: Criceto russo.
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante
Età: 47

Re: Che siano diventati coppia?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 10 dicembre 2018, 10:58

Ciao!
È un fenomeno naturale. I moss si prestano meglio delle piante alla colonizzazione di questi microrganismi.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Rispondi

Torna a “I nostri pesci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti