Marco Bosisio, la luce in vasca secondo la tecnologia italiana - Easyriver

Interviste ai protagonisti dell'acquariofilia italiana e non solo.
Bloccato
Avatar utente

Topic author
Daniele Soldi
AD Expert
AD Expert
Livello 1
Livello 1
Messaggi: 16
Iscritto il: 3 marzo 2017, 23:58
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 25
Numero di vasche: 2
Illuminazione: Led 2000lm
Filtro: Eden 511
Fondo, rocce e legni: Gravelit e quarzo

Marco Bosisio, la luce in vasca secondo la tecnologia italiana - Easyriver

Messaggio da Daniele Soldi » 14 luglio 2017, 22:31

Da molti anni seguo come appassionato di tecnologia Light Emitting Diode (e acquariofilo) il mercato delle plafoniere LED.
Nell'ultimo periodo abbiamo assistito a una invasione di decine di modelli con caratteristiche difficilmente valutabili e prezzi a dir poco "fantasiosi". Ne consegue che l'utente medio rimane disorientato non avendo conoscenze tecniche sufficienti per valutare il reale valore (tecnico ed economico) dei vari prodotti.

In questo panorama è recentemente comparsa una azienda italiana che mi ha personalmente colpito per alcune scelte che denotano un approccio decisamente più tecnico che puramente commerciale.

Ho quindi approfittato della cortesia di Marco Bosisio, titolare di Easyriver, per soddisfare alcune mie curiosità.


Marco Bosisio.jpg


Acquario Dolce Forum, di seguito ADF: Ciao Marco e benvenuto su Acquario Dolce Forum.
Innanzitutto ti ringrazio per aver accettato l'invito a fare questa chiacchierata.
Qual'è la tua storia professionale, com'è nata Easyriver?


Marco Bosisio (di seguito MB): Ho da sempre lavorato nell'ambito dell'elettronica industriale fino a che nel 2015 decido di mettermi in proprio come consulente di progettazione. Dietro suggerimento dell'amico ed ex collega Alessandro Pirovano inizio da subito a lavorare al progetto di una plafoniera a led. I lavori procedono a fasi alterne per diversi mesi fino a che nella primavera del 2016 prendo la decisione di dedicare maggiori sforzi e risorse e quello che sarà non solo un semplice progetto di elettronica ma un vero e proprio prodotto finito da immettere sul mercato. Nel gennaio 2017 presento il prototipo che in breve tempo suscita l'interesse di alcuni "addetti ai lavori", lo stesso Alessandro e Luciano Pozzoni in primis, il resto è storia che sappiamo tutti.



028.jpg


ADF: Easyriver utilizza LED Osram, è una scelta tecnologica o campanilistica (dato che Osram è europea)?


MB: Possiamo dire che una è diretta conseguenza dell'altra. Ritengo che sia fondamentale poter disporre di documentazione tecnica dettagliata per ogni componente che si decida di utilizzare in un progetto. Easyriver ovviamente non fa eccezione in questo, quando dico che nulla viene lasciato al caso intendo proprio questo: c'è un datasheet per tutto, anche per la copertura trasparente sotto la scocca. Osram inoltre offre un'ampia disponibilità di modelli, elevata reperibilità e affidabilità, oltre che la garanzia di un marchio che da anni fa da traino all'evoluzione del settore.


ADF: Come mai la scelta di integrare dimmer e timer, non era più semplice un controller esterno?


MB: Sarebbe stato più semplice dal punto di vista progettuale ma non avrebbe portato alcuna novità nel settore. Ritengo invece che la possibilità di avere questi optional integrati e pronti all'uso sia un vantaggio in termini di praticità oltre che di fruibilità per chi non ha mai masticato molto con collegamenti elettrici e affini.


ADF: Da tecnico non mi sono sfuggiti alcuni particolari costruttivi, piste larghissime ed elettronica di controllo sulle stip che lascia intuire l'alimentazione in corrente costante. Ci spieghi e scelte che hai fatto?


MB: La parola d'ordine è stata ottimizzare, sia dal punto di vista elettrico che termico, anche per questo la fase di studio è durata molto di più della realizzazione stessa. La scelta dei led e della tensione di alimentazione ha permesso di raggiungere un ottimo wattaggio distribuito equamente su tutta la lunghezza pur utilizzando correnti relativamente basse, questo ha fatto si che si potesse integrare un driver per ogni canale senza incidere significativamente sui costi. Senza entrare troppo nello specifico, il classico circuitino con la resistenza in serie ai led, oltre ad avere una pessima efficienza dal punto di vista elettrico, non si addice per nulla all'utilizzo in ambito illuminazione dove la temperatura di esercizio è la variabile più imprevedibile ma allo stesso tempo più significativa dell'intero sistema. Di pari importanza è stato infatti il lavoro fatto direttamente sul PCB per contenere la produzione di calore. Il motivo per cui parlo di contenere la produzione di calore e non di aumentare la dissipazione è una questione che troppo spesso viene ignorata, non dimentichiamo che la lunga vita dei led è determinata solo e soltanto dal loro corretto utilizzo. Easyriver presenta una dissipazione totalmente passiva fatta solo da un sottile profilo di alluminio pieno di....aria. Va da sè quindi che le dimensioni delle piste, così come la scelta di utilizzare PCB in alluminio sono frutto di calcoli tecnici molto accurati per garantire la stessa resa sia sulla plafoniera da 30 cm che su quella da 2, 3 o 4 metri.


ADF: La tecnologia LED in acquario ormai è ampiamente diffusa. Andando oltre la semplice funzione di illuminazione. Anche per la coltivazione delle piante ormai i LED hanno superato i neon nei risultati, almeno per certi tipi di piante (muschi e pratini).
Resta però una zona nera per i LED che è quella delle piante difficili, soprattutto rosse, dove sono ancora perdenti nei confronti dei neon. Che evoluzione prevedi in questo campo?


MB: Come accennavo in precedenza Osram sta investendo molto in ricerca e sviluppo per quanto riguarda i led per il settore illuminazione e anche se l'evoluzione è a buon punto la roadmap tracciata è ancora lunga quindi, molto francamente, mi aspetto che a lungo andare riusciremo non solo ad eguagliare ma anche a superare di gran lunga le prestazioni dei neon. Non dimentichiamoci che il grande vantaggio dei led è quello di poter miscelare a proprio piacimento diverse lunghezze d'onda.


ADF: Il rendimento molto elevato dei LED si da sempre per scontato ma sappiamo che non è così, molte plafo LED di bassa qualità consumano più di una plafo equipaggiata con dei buoni T5. Dato per acquisito l'ottimo risultato di 140lm/W, che mi dici, a questo proposito, circa la nuova Full Spectrum?



020.jpg


MB: Il dato che riporti vuole essere semplicemente un riferimento e quindi la dimostrazione di quella che è la reale efficienza del sistema sulla base della scelta fatta (Osram). Detto questo mi trovi piuttosto restio al fatto di ridurre la discussione sul nostro prodotto di punta ad un parametro che reputo si importante ma troppo spesso erroneamente utilizzato come unico metro di valutazione della qualità di un prodotto. Sarebbe opportuno piuttosto rapportarlo alla qualità della luce emessa, magari prendendo in considerazione anche quanta di questa luce arriva effettivamente in vasca e soprattutto come ci arriva. Come puoi notare le variabili già aumentano a dismisura ma potrei aggiungerne altre.


ADF: Quindi mi stai dicendo che i 140lumen/Watt sarebbero inutili se la qualità della luce (in termini di spettro) fosse scadente (o comunque inadatta alle piante) o diffusa malamente?


MB: Esatto.


ADF: Dobbiamo aspettarci delle novità a breve?


MB: Ovviamente le prove sui vari led non si fermano mai. Tuttavia è opportuno raccogliere ed interpretare numerosi feedback prima di uscire con qualcosa di nuovo. Non escludo invece che il prossimo anno porti con sè novità che vadano oltre il discorso emettitori.


ADF: Bene, nel ringraziarti per il tempo che ci hai dedicato ti invito fin da ora aa tornare a trovarci con le novità del prossimo anno.



LOGO_ER_POS.png





©Copyright 2017 Daniele Soldi - 13 Luglio 2017 - ©Copyright 2017 Acquario Chimica e Tecnica ed Acquariodolce.it - L'Autore ha curato la sua pubblicazione in ambedue le due testate, il Gruppo facebook, ACT ed il Forum Acquariodolce .it

Termini e regolamentazione del Copyright



Per chi vuole, o ha piacere di comunicare con l'Autore Daniele Soldi o con L'Azienda Easyriver, nella persona di Marco Bosisio, può farlo cliccando direttamente questo link:



Easyriver - La luce in vasca tutta Italiana





Le plafoniere Easyriver per come si presentano e nelle descrizioni del suo costruttore.


Easyriver è un marchio che produce plafoniere a led per acquari rigorosamente Made in Italy. Appositamente studiate per l'utilizzo in ambito aquascaping, sono disponibili in tre versioni differenti e dotate di centralina alba tramonto integrata.



EasyRiver_Def_052.jpg


EasyRiver_Def_038.jpg


EasyRiver_Def_027.jpg


EasyRiver_Def_024.jpg


EasyRiver_Def_001.jpg



Serie Cool, Plafoniera ad altissime prestazioni, 100% made in Italy con led Osram a 6500K, temperatura colore ideale per la coltivazione di piante.

È possibile integrare un dimmer per la regolazione dell'intensità o una centralina che svolge le funzioni di timer e alba/tramonto.
Tutte le plafoniere sono made in Italy e sono coperte da 2 anni di garanzia.

Possono essere ordinate in appoggio o con il kit per la sospensione, di dimensione completamente personalizzabile tra i 25cm e i 4 metri.



Serie Neutral, Plafoniera ad altissime prestazioni, 100% made in Italy con led Osram a 6500K e 4000K, in percentuale 50% e 50%; temperatura colore completa e naturale per la coltivazione di piante.

La versione viene fornita con la CCT (centralina controllo totale) che permette il controllo dei singoli canali separatamente.
Tutte le plafoniere sono made in Italy e sono coperte da 2 anni di garanzia.

Possono essere ordinate in appoggio o con il kit per la sospensione, di dimensione completamente personalizzabile tra i 25cm e i 4 metri.




Serie Full spectrum, Plafoniera ad altissime prestazioni, 100% made in Italy con led Osram a 6500K (40%) e 4000K (20%), rossi (20%), verdi (10%) e blu (10%); temperatura colore completa e naturale per la coltivazione di piante. La completezza dello spettro dei led rende i colori brillanti e naturali.

La versione viene fornita con la CCT (centralina controllo totale) che permette il controllo dei singoli canali separatamente.
Tutte le plafoniere sono made in Italy e sono coperte da 2 anni di garanzia.

Possono essere ordinate in appoggio o con il kit per la sospensione, di dimensione completamente personalizzabile tra i 25cm e i 4 metri.

---------------------------------------------------------------------------------------------

Per le misure non selezionabili e per ulteriori personalizzazioni potete richiedere un preventivo gratuito contattando direttamente l'Azienda, o uno dei rivenditori autorizzati sul territorio.

I tempi di spedizione di queste plafoniere saranno dettati dai tempi di realizzazione, quindi non può essere garantita la consegna in 48h




.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di Daniele Soldi il 18 luglio 2017, 12:36, modificato 1 volta in totale.


Bloccato

Torna a “Interviste”