Ramirezi, che sesso?

Informazioni sugli ospiti delle nostre vasche e il loro allevamento
Rispondi
Avatar utente

Topic author
pippofiori
Utente
Utente
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 80
Iscritto il: 25 ottobre 2018, 13:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 50
Numero di vasche: 2
Filtro: Eden 511
Valori: Kh 21
Ph 7,5
NO2 0,05
NO3 50
Fe <0,02
Fauna: Coppia di Apistogramma Cacatudoies

Ramirezi, che sesso?

Messaggio da pippofiori » 13 settembre 2019, 20:18

Buonasera,
ho questa coppia di Ramirezi ma non sono in grado di riconoscerne il sesso, potreste gentilmente aiutarmi?

foto 1
Immagine


foto 2
Immagine


foto 3
Immagine


foto4
Immagine

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 19
Livello 19
Messaggi: 7306
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 100
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 2 Cardinali
3 Stiphodon semoni
7 Hypessobrichon amandae
4 Corydoras panda
3 Neritina pulligera
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante

Re: Ramirezi, che sesso?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 13 settembre 2019, 22:29

Ciao!
Bellissimi i ramirezi pinne a velo!
Sono stati tra i miei primi ospiti, anche se non son mai riuscito ad avere una coppia: era diventata quasi una barzelletta, in due anni ho introdotto diversi esemplari che sembravano sicuramente femmine, a detta di diversi negozianti, ma il mio bel maschio ha sempre trovato solo… un altro maschio con cui accappigliarsi. Finchè mi son stancato della ricerca di una compagna ed a malincuore l'ho dato via :cry:

Detto ciò sappi non è per nulla facile identificare con assoluta sicurezza il sesso di ramirezi non adulti.
Serve vedere alcune cose, come la lunghezza del secondo raggio della pinna dorsale, che nei maschi è più lungo, o la forma del terminale della pinna dorsale, che nei maschi è più appuntito…
Diventati adulti diventa molto più facile, perché la femmina si colora in modo diverso e il maschio sviluppa appieno i suoi caratteri distintivi.

Detto ciò, per quello che si può vedere dalle foto che hai postato azzarderei che sono una coppia, quella in foto 2 una femmina e quello in foto 3 un maschio, ma bisogna attendere un po'.

Tra di loro come si relazionano?

Picolo, ma importante, OT: in profilo hai no3 a 50, un valore pressocchè letale per i ram che tollerano pochissimo i nitrati, per loro già No3 a 10 è da considerarsi un valore limite. Urge una serie di cambi per abbattere quel valore e la revisione della gestione della vasca per tenerlo basso. Se vuoi apri un topic in chimica che ne parliamo.
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio

Avatar utente

Topic author
pippofiori
Utente
Utente
Livello 3
Livello 3
Messaggi: 80
Iscritto il: 25 ottobre 2018, 13:55
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 50
Numero di vasche: 2
Filtro: Eden 511
Valori: Kh 21
Ph 7,5
NO2 0,05
NO3 50
Fe <0,02
Fauna: Coppia di Apistogramma Cacatudoies

Re: Ramirezi, che sesso?

Messaggio da pippofiori » 13 settembre 2019, 23:37

Ciao, i valori non sono aggiornati perché da tempo non faccio più i test, a causa di un cambio di strategia, che finora sta dando i suoi frutti.
In pratica, se prima facevo cambi d'acqua settimanali con acqua d'osmosi, ora sono sempre settimanali, ma il cambio lo faccio con acqua di rubinetto, aggiungendo solo biocondizionatore della JBL e batteri.
Attualmente ho, oltre ai due ramirezi, una coppia adulta di guppy, svariati guppy di vari parti, 7/8 neon, 5 lumache killer ed una decina di lumache infestanti.
Tutti i pesci mi danno l'impressione di stare bene, tutti molti attivi.

Per quanto riguarda il comportamento dei ramirezi, anche io credo che siano un maschio ed una femmina come hai detto tu, anche se la femmina, a volte, simula gli stessi colori del maschio. Di solito girano come una coppia, anche se a volte il maschio la insegue con insistenza, senza però essere cruento.

Per il momento sono molto soddisfatto, visto che i guppy si sono riprodotti ed i neon ancora resistono. Mi piacerebbe vedere una deposizione dei ramirezi, ma forse c'è troppo traffico in vasca

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Stefano Ghizzardi
Site Admin
Site Admin
Livello 19
Livello 19
Messaggi: 7306
Iscritto il: 21 febbraio 2017, 15:47
Tipo di acquario: Dolce
Litri: 100
Biotopo: Quasi amazzonico
Numero di vasche: 1
Illuminazione: t5 2x24w amazon day+special plant Denner
Filtro: Askoll pratiko ng 300
Fondo, rocce e legni: Lapillo vulcanico, Deponit mix dennerle, Ghiaino di quarzo ceramizzato marrone scuro.
Rocce laviche e la radice di un castagno secolare
Valori: PH 6,6
KH 3
GH >4
NO3 10
NO2 0
nh4 0
nh3 0
Po4 1
Fe 0,1
Fauna: 2 Cardinali
3 Stiphodon semoni
7 Hypessobrichon amandae
4 Corydoras panda
3 Neritina pulligera
Flora: Anubias sp. nangi
Anubias bonsai
Microsorum pteropus petit
Taxyphyllum sp. flame
Christmas moss
Ammania sp. bonsai
Interessi e hobby: Lettura, informatica... acquariologia
Occupazione: Insegnante

Re: Ramirezi, che sesso?

Messaggio da Stefano Ghizzardi » 13 settembre 2019, 23:41

Sarebbe bene aggiornare i valori però… e se quel kh 21 fosse reale..
Per vedere una deposizione dei ram ci vorrebbero i valori adatti a loro purtroppo…
Magari un pesce sopravvive a valori di durezza diversi da quelli cui è stato destinato in natura (bada bene, sopravvive, non vive al meglio…), ma ciò non toglie che solitamente le uova sono fatte per schiudersi in determinati ambienti e che in presenza di acqua inadatte è normale che le riproduzioni non vadano a buon fine.
Considera che i ram andrebbero tenuti con Kh 3 e ph 6,6 circa...
"In acquariofilia sono necessari tanto buonsenso, molta pazienza e un po' di c... fortuna" (antico detto tibetano)

Il forum vive anche grazie ai banner pubblicitari. Se vedete qualcosa che vi interessa e ci cliccate sopra fate cosa gradita. Grazie!

Ghio


Rispondi

Torna a “I nostri pesci”